Case e altri immobili

Con riferimento alla documentazione infra indicata per la predisposizione degli atti si precisa che nel corso dell'istruttoria di una pratica potrebbero essere richiesti ulteriori documentazioni e/o chiarimenti, sempre al fine di garantire il miglior servizio.

In caso si impossibilità le fotocopie dei documenti originali possono essere fatte anche in studio.

Documenti personali
Venditore:

  • Fotocopia carta d'identità e codice fiscale;
  • Certificato storico di residenza;
  • Estratto per sunto dell'atto di matrimonio - se coniuga to - altrimenti certificato di stato civile;
  • Copia della fattura e degli assegni con cui è stata pagata l'eventuale agenzia immobiliare (completi di data in cui sono stati tratti gli assegni).

Acquirente:

  • Fotocopia carta d'identità e codice fiscale;
  • Estratto per sunto dell'atto di matrimonio - se coniugato - altrimenti certificato di stato civile;
  • Certificato di residenza;
  • Fotocopie assegni/bonifici di eventuali acconti intercorsi tra le parti (completi di data in cui sono stati tratti gli assegni);
  • Copia della fattura e degli assegni con cui è stata pagata l'eventuale agenzia immobiliare (completi di data in cui sono stati tratti gli assegni);
  • Copia dell'atto di acquisto e certificazione di avvenuta rivendita dell'immobile stesso, ai fini del credito d'imposta (se è acquisto di prima casa e si è già usufruito di agevolazioni di prima casa per immobile rivenduto nell'ultimo anno).

Se società:

  • Fotocopia carta d'identità legale rappresentante;
  • Visura Camera di Commercio;
  • Verbale del Consiglio di Amministrazione per poteri di firma per SRL E SPA;
  • Partita IVA della Società;
  • Copia dell'eventuale assicurazione decennale obbligatoria (postuma).




Documenti relativi all'immobile:

  • Atto di provenienza con nota di trascrizione (se la provenienza è una successione, serve anche copia del rogito con cui il defunto aveva acquistato la proprietà dei beni);
  • Scheda catastale;
  • Se costruito posteriormente al giorno 1 settembre 1967:
  • Licenza edilizia di costruzione ed eventuale autorizzazione per modifiche e/o ristrutturazioni successive;
  • Eventuale presenza di condono edilizio;
  • Copia del preliminare/compromesso completa di ricevuta di registrazione;
  • Copia dell'abitabilità del fabbricato;
  • Certificazione dell'amministratore del condominio in merito alle spese condominiali (ripartizione millesimi, attestazione del fatto che tutte le spese sono state già pagate e che non ci sono pendenze ancora in corso);
  • Certificazione della conformità degli impianti ai sensi del D.M. n. 37/2008;
  • Copia dell'eventuale regolamento di condominio;
  • Attestato di certificazione energetica;
  • Assicurazione indennitaria decennale obbligatoria (in caso di società che venda immobile costruito in forza di permesso o Dia successivo al d. lgs. n. 122/2005);
  • Se trattasi di compravendita di terreno, occorre Certificato di Destinazione Urbanistica in originale rilasciato negli ultimi dodici mesi (aggiornato alle ultime variazioni catastali) dal Comune ove è ubicato il terreno stesso.
Mutui:
  • Indicazione della Banca finanziatrice;
  • Titolo di proprietà del bene da concedersi in ipoteca e relativi dati identificativi;
  • Dati dei soggetti coinvolti (es. mutuatario e garante).

Società - Imprese - Aziende

Atti costitutivi di società:

  • Dati anagrafici soci - cittadinanza - percentuale di ciascuno nel capitale sociale e/o negli utili (in caso di accomandita, se accomandante o accomandatario)
  • Dati società (ragione/denominazione sociale, sede, oggetto, capitale);
  • Fissare un colloquio con il Notaio per verificare i contenuti dei patti/statuto sociali (prelazione, clausole di continuazione e compromissorie, organi sociali e funzionamento).


Modifiche societarie/Cessioni di quote:

  • Statuto sociale o patti vigenti;
  • Oggetto della modifica;
  • Corrispettivo della cessione;
  • In caso di assemblea societaria, avviso di convocazione;
  • In caso di mutamento sede o denominazione: indicazione degli immobili - mobili registrati di proprietà della società.


Aziende:

  • Atto di provenienza (acquisto dell'azienda; documentazione apertura attività);
  • Licenza di esercizio;
  • Dati cedente/cessionario;
  • Eventuale elenco attrezzature/merci (in caso di donazione elenco dettagliato dei mobili) con i relativi valori;
  • Corrispettivo della cessione (suddiviso in valore attrezzature/merci/avviamento) e modalità pagamento (unica soluzione/rate/cambiali/riserva di proprietà al cedente fino a fine pagamento).

Eredità:
  • Documenti personali (carta d'identità e codice fiscale) dei soggetti intervenienti all'atto;
  • Rinunzia eredità: certificato di morte;
  • Indicazione sull'immobile di residenza del defunto e del coniuge ai fini della riserva del diritto di abitazione;
  • Indicazioni sulla presenza di discendenti del rinunciante;
  • Pubblicazione testamento: estratto per riassunto dell'atto di morte, originale del testamento; indicazione ai fini di un'eventuale acquiescenza al testamento da parte di legittimari lesi o pretermessi;
  • Verbale di passaggio di testamento pubblico: estratto per riassunto dell'atto di morte;
  • Accettazione eredità (inventari, minori, interdetti): fissare sempre un colloquio con il Notaio per valutare la documentazione necessaria.

Donazioni:
  • Documenti personali (carta d'identità e codice fiscale) dei soggetti intervenienti all'atto;
  • Indicazioni sulla richiesta o meno di agevolazione prima casa;


Documenti relativi all'immobile:

  • Atto di provenienza con nota di trascrizione (se la provenienza è una successione, serve anche copia del rogito con cui il defunto aveva acquistato la proprietà dei beni);
  • Scheda catastale;


Se costruito posteriormente al giorno 1 settembre 1967:

  • Licenza edilizia di costruzione ed eventuale autorizzazione per modifiche e/o ristrutturazioni successive;
  • Eventuale presenza di condono edilizio;
  • Copia dell'abitabilità del fabbricato;


Se trattasi di donazione di terreno:

  • Certificato di Destinazione Urbanistica in originale rilasciato negli ultimi dodici mesi (e comunque aggiornato alle ultime variazioni catastali) dal Comune ove è ubicato il terreno stesso;
  • Indicazione sull'eventuale rapporto di parentela, affinità, conugio fra donante e donatario;
  • Indicazione su eventuali donazioni precedentemente intercorse fra gli stessi soggetti.
Share by: